Blog

Risorse Più CLUB

Risorse Più Club

RISORSE PIÙ CLUB

“Il talento è una fonte da cui sgorga sempre acqua nuova.”  (L. Wittgenstein)

 

Quando vi capita di accorgervi che I VOSTRI TALENTI E RISORSE CRESCONO?

Quando sentite che siete in contatto con IL VOSTRO VERO VALORE?

Quando realizzate che i vostri obiettivi contano nella vostra vita,

tanto da volerli DAVVERO RAGGIUNGERE?

Prendetevi un attimo per rispondere….

 

PER DARE VALORE AL VOSTRO VALORE, Risorse Più Club offre, a scelta, 3 Occasioni ESCLUSIVE per chi vuole intraprendere un percorso approfondito in direzione dei propri obiettivi.

1.Tessera ANNUALE “GOLD VIP”

PER UN ANNO SOLARE,

Sconto del 50% su tutti i servizi offline ed online (Sessioni individuali ILLIMITATE + eventuali SEMINARI di gruppo);

NON cumulabile con altra scontistica od offerte speciali

 

2. Tessera ANNUALE “GOLD”

PER UN ANNO SOLARE,

Sconto del 50% su tutti i servizi offline ed online (18 Sessioni individuali di 1 Ora, frazionabili anche in Sessioni di 30′);

NON cumulabile con altra scontistica od offerte speciali

 

3. Tessera SEMESTRALE “SILVER”

PER 6 MESI SOLARI,

Sconto del 20% su tutti i servizi offline ed online (Sessioni individuali ILLIMITATE);

NON cumulabile con altra scontistica od offerte speciali

 

Raggiungere obiettivi

Come sappiamo,

PIÙ ATTENZIONE ED ENERGIA DEDICHIAMO AI NOSTRI OBIETTIVI,

PIÙ QUESTI SI AVVICINANO.

 

PIU’ COLTIVIAMO I NOSTRI TALENTI E RISORSE,

PIU’ ESSI CRESCONO, MATURANO E DIVENTANO LIEVITO PER LA NOSTRA ED ALTRUI VITA.

 

Risorse Più Club                                                            ______________________

 

Newsletter di RosorsePiù

Comunicazione Ecologica: cosa si intende e cosa offre

 

Che cos’è la Comunicazione Ecologica?

La parola “Ecologica” ci rimanda ad un altro termine: “equilibrio”. In questo caso, equilibrio tra noi e l’esterno. Così, la Comunicazione Ecologica nasce dall’esigenza di applicare i principi ecologici alle relazioni umane, ossia di trovare un equilibrio tra l’individuo e l’ambiente. L’individuo e l’ambiente (cioè gli altri) hanno bisogno di un’integrazione, che può avvenire tenendo presenti questi due punti:

  • Rispetto della “diversità” (ossia delle esigenze individuali);
  • Rispetto del contesto (ossia del gruppo).

In tal modo si favorisce la cooperazione tra gli individui nel gruppo e, allo stesso tempo, nessuno subisce danni a vantaggio di altri.
Altro punto importante è il seguente: coltivare le risorse, il che significa usare al massimo le capacità proprie e altrui, favorendo la crescita e l’espansione delle capacità stesse. A differenza del gruppo gerarchico, dove è il leader a dominare la discussione e a prendere le decisioni, nel gruppo guidato dalla comunicazione ecologica si portano avanti in parallelo due obiettivi:

  • La realizzazione di ogni membro;
  • Il raggiungimento dello scopo collettivo.

A questo punto può sorgere un dubbio: come regolare la discussione in modo che non vi siano comunque prevaricazioni da parte di alcuni membri a scapito di altri, non vi sia caos, dispersione?

La comunicazione ecologica può essere applicata nel gruppo con l’Aiuto Concreto di un Facilitatore, che aiuti a mantenere un’energia positiva tra i partecipanti e che per primo utilizzi i principi del rispetto delle diversità e del contesto.

Ne parleremo in occasione un prossimo articolo……

https://www.facebook.com/events/120471308307508/

Comunicazione Ecologica

Dal non ascolto all’Apprendimento Attivo e Facilitazione dei Gruppi

DAL NON ASCOLTO

        ALL’APPRENDIMENTO ATTIVO  E ALLA  FACILITAZIONE DEI GRUPPI 

Ascolto, Comunicazione, Facilitazione

 

DAL NON ASCOLTO

ALL’APPRENDIMENTO ATTIVO E ALLA FACILITAZIONE NEI GRUPPI:

esperienze comunicative ed un Nuovo Paradigma possibile!

by Alessandro Lauricella*

BUONA COMUNICAZIONE A TUTTI!

L’argomento di oggi è di forte attualità nell’ambito dell’associazionismo.

Quante volte Vi è capitato di partecipare alle attività di un “gruppo umano”, sia esso associazione di volontariato, professionale, gruppo politico, ambientalista, sociale o spirituale/religioso, e riscontrare

1. Chiusura,

2. difficoltà di comunicazione,

3. “faide” interne,

4. eccesso di “dogmatismo”?

Spesse volte ci è capitato di assistere a “fenomeni” del genere, e, questo è il paradosso, ancora più in gruppi dove molti erano animati dalle migliori intenzioni: ebbene, quale la causa e quali le soluzioni, nella prospettiva formativa comunicativa?

Ebbene, escludendo brame di prestigio/potere personale, che esulano dalla analisi dei fattori comunicativi, oggi ci concentriamo sulle “situazioni gruppali” dove è chiaro e condiviso l’orientamento sul fine del gruppo stesso: e proprio qui, troviamo uno dei principali, se non il Principale Ostacolo Comunicativo….l’eccesso di focalizzazione sulla Causa condivisa e sul compito!!!

Faccio un esempio: sono talmente concentrato sul “fare bene” (ovviamente, secondo la MIA PERSONALE prospettiva) il mio compito, che mi “dimentico” degli altri componenti del gruppo, delle loro istanze e suggerimenti!

La mia eccessiva concentrazione sul compito mi impedisce di ascoltare con efficacia e di accogliere le istanze altrui: si crea uno squilibrio tra compito e relazione!

Come risolvere un “problemino” del genere?

Va da se che una soluzione efficace risieda nel portare in equilibrio compito e relazione in una prospettiva di Comunicazione Ecologica: ma come?

Nella NOSTRA ESPERIENZA professionale oramai VENTENNALE, come Formatori e Facilitatori della Comunicazione, abbiamo sviluppato ed utilizziamo vari Modelli Efficaci (testati sul campo!), per aiutare i nostri Clienti a sviluppare, anche dalle loro esperienze, le loro Migliori Strategie; in questo processo, l’Apprendimento Attivo, ossia sviluppare Soluzioni Possibili ed Efficaci, AGENDOLE sotto la guida di un Facilitatore Esperto, ed anche la Capacità, dei membri stessi del gruppo, di fronteggiare UNITI il problema per trovare Soluzioni Creative, viene da noi stimolato al massimo, giocando quindi un ruolo chiave!

Tra le Strategie Comunicative Possibili, talmente ovvia da essere RARAMENTE applicata: la Riformulazione! Un antidoto spesso fondamentale al problema del non ascolto!!! Ovviamente la Riformulazione è utile se usata in maniera “intelligente dal punto di vista comunicativo, ossia con…DISCERNIMENTO “ECOLOGICO”!!!

Come? Fateci sapere se l’argomento è di Vostro interesse!

Ed anche se Vi è UTILE SAPERE COME DISTRICARE LE “MATASSE COMUNICATIVE” NEI GRUPPI!

In base ai Vostri feedbacks, approfondiremo ulteriormente l’argomento in un prossimo contributo…!!!

Stay tuned…happily! 😉 ALessandro Lauricella

*COPYRIGHT © 2016, ALL RIGHTS RESERVED

Chi Siamo

Risorse Più Team
IL TEAM DI RISORSE PIU’

Alessandro Lauricella

ALESSANDRO LAURICELLA:

Professionista ai sensi della legge n.4/2013

FORMATORE E FACILITATORE INTERNAZIONALE;

  • GUERRILLA MARKETING Coach e Trainer;
  • Trainer di VIVATION®;
  • Docente-Facilitatore in COMUNICAZIONE ECOLOGICA e Tecniche di GESTIONE PROATTIVA dei CONFLITTI;
  • Leader e Teacher di YOGA della RISATA®;
  • Coach SUN;
  • PNL Master Pratictioner.

Tel. 3200941583

 

CARLA NAITZA:                  Carla Naitza

Professionista ai sensi della legge n.4/2013

  • FORMATRICE E FACILITARICE INTERNAZIONALE
  • GUERRILLA MARKETING  Coach e Trainer;
  • Docente-Facilitatrice in COMUNICAZIONE ECOLOGICA e Tecniche di GESTIONE PROATTIVA dei CONFLITTI;
  • Leader di YOGA della RISATA®;
  • Coach con PNL;
  • Life Coach.

Tel. 3200942164

Guerrilla Marketing

Guerrilla Marketing

Guerrilla Marketing:
GRANDI RISULTATI CON PICCOLI BUDGET
IL GUERRILLA MARKETING è una Metodologia di Marketing rivolta principalmente agli “small business” per Imprenditori, Professionisti, Responsabili Marketing e Comunicazione e persone che vogliono aumentare i guadagni delle loro organizzazioni imparando come ragionare e muoversi con budget piccoli o nulli, in maniera etica e in modo (anche) non convenzionale.
Il programma si basa sul marketing ad alto impatto e low cost più famoso al mondo e sulle discipline dello sviluppo personale, professionale ed organizzativo, per un mix esplosivo per DISTINGUERSI SUL MERCATO.

 

PERCHE’ IMPARARE

Guerrilla Marketing:

  • per AUMENTARE I GUADAGNI, imparando a muoversi nel mercato con budget piccoli o nulli

  • per DISTINGUERSI SUL MERCATO

  • per conoscere una VASTISSIMA SCELTA DI ARMI DI MARKETING

  • per un marketing etico che PREMIA LA QUALITÀ E LA PROFESSIONALITÀ

Il Guerrilla Marketing nasce nei primi anni ’80 ad opera di Jay Conrad Levinson, creatore di campagne pubblicitarie per aziende di grosso calibro, quali Malboro, Bank of America, United Skies, Starkirst, Pillsbury, Green Giant, Hewlett-Packard, Microsoft.
Fu in seguito alla richiesta su come fare marketing con budget limitati o nulli, da parte di un gruppo di giovani imprenditori, tra cui Steve Jobs e Bill Gates, che Levinson elaborò e sviluppò il Guerrilla Marketing.

In sintesi: 30 anni di utilizzo, applicazione e risultati con questa Metodologia, oltre ad un totale di 20 milioni di testi venduti in tutto il mondo in 62 lingue (a partire dal primo libro di Levinson sul Guerrilla uscito nel 1984).

GUERRILLA MARKETING:
per far volare il tuo business sempre più in alto
Guerrilla Marketing

 

Comunicare con Ecologia

 

Comunicare con Ecologia

Uno degli assiomi della Comunicazione asserisce che é impossibile non comunicare.

Poniamoci allora alcune domande, così da comprendere come utilizziamo la Comunicazione nella nostra vita e quali effetti produciamo sugli altri quando comunichiamo ….

Chiediamoci se esistano degli strumenti che facilitino la Comunicazione nelle relazioni, a tutti i livelli, personale e professionale…..

Chiediamoci se questi strumenti consentano di prevenire inutili dispersioni energetiche e conflitti a volte anche molto aspri……

 

L’obiettivo del corso Comunicare con Ecologia é quello di esplorare il mondo della Comunicazione, fornendo strumenti UTILI per la vita di ogni giorno.

In un clima rilassato, giocoso e leggero, durante la presentazione esploreremo le tematiche principali della Comunicazione Ecologica attraverso:

  • elementi di teoria sulla Comunicazione Ecologica;
  • giochi sulla comunicazione verbale e non verbale;
  • momenti di condivisione e circle-time.

 

Un viaggio divertente e stimolante alla scoperta della Mappa del Tesoro delle vostre Risorse Comunicative……

 

BUONA ESPLORAZIONE!!!!!
Giochi di Findhorn

 

Le basi del (tuo) successo

 

 

Le basi del tuo successo

l successo é svegliarsi la mattina talmente eccitato per quello che devi fare,
che non vedi l’ora di uscire di casa.
Il successo è lavorare con gente che la pensa come te.

Il successo é avere un contatto con il mondo e dare emozioni agli altri,
é riuscire a trovare il modo per unire persone che non hanno nulla in comune se non un sogno,
é andare a dormire la sera sapendo che hai dato il meglio di te.

Il successo é gioia, é libertà, é amicizia.
Il successo é AMORE…….

 

IL CORSO
Per vedere concretizzarsi i tuoi obiettivi più importanti……
Perché sia tu a gestire il TUO tempo, e non il tempo a gestire te……
Perché le tue priorità possano occupare, nella tua vita, la posizione che meritano…..

 

OBIETTIVI

 

  • Fornire strumenti CONCRETI per realizzare i risultati desiderati.
  • Potenziare le proprie capacità di gestione del tempo e delle priorità
  • Potenziare le proprie capacità di manifestare nella realtà i propri sogni e i propri progetti

MODALITA’

 

  • Elementi di teoria
  • Esercizi pratici
  • Condivisione in circle time

DESTINATARI

 

  • Liberi professionisti
  • Dirigenti e manager
  • Tutti coloro che sono determinati a raggiungere risultati importanti per la loro vita, sia personale che professionale.
  • Tutti coloro che sono interessati ad acquisire strumenti utili, a loro disposizione, ogni qualvolta intendano realizzare obiettivi.

DURATA

 

Primo incontro: 4 ore
Secondo incontro di supervisione (gratuito e opzionale): 3 ore

_______________________________________________

 

Un corso che può fare la differenza……

 

 

Corso Jedi della Comunicazione

 

ovvero Facilitatore della Comunicazione Eco-Efficace

(conoscere e gestire la FORZA della Comunicazione)

“…La grandezza non conta. Guarda me, giudichi forse me dalla grandezza?
Non dovresti farlo infatti, perché mio alleato è la Forza, ed un potente alleato essa è! ”
Yoda, Guerre Stellari

Nella mitologia di Guerre Stellari i cavalieri Jedi compiono la loro missione accompagnati dalla Forza, l’energia che permea l’Universo, sintonizzandosi con essa: non cercano di trattenerla, ma ne facilitano il flusso.

Uno Jedi della Comunicazione é un Facilitatore della Comunicazione. Egli sa stare nel flusso della comunicazione interpersonale: infatti sa esaltare ciò che é positivo e cogliere gli aspetti costruttivi anche là dove vi é negatività, trasformando quest’ultima in utile elemento di crescita e cambiamento.

Maestri nella Comunicazione e nell'Attitudine

IL CORSO

Il Corso Jedi della Comunicazione ha lo scopo di fornire strumenti altamente efficaci e collaudati di comunicazione, gestione costruttiva del conflitto e negoziazione e di allenamento del pensiero laterale.
Il Corso si articola in 13 lezioni della durata di 90 minuti ciascuna, per un totale di 19,5 ore, a cui seguono ulteriori 20,5 ore di supervisione e approfondimento degli argomenti trattati. Il corso ha un taglio PRATICO.

 

CONTENUTI

I contenuti sono organizzati in 4 macroaree: Relazioni, Risorse, Risultati, Le 3 R… al massimo!, all’interno delle quali si sviluppano i moduli monotematici elencati qui di seguito.

Migliora le tue relazioni

RELAZIONI

  • Creare sintonia: l’ascolto empatico
  • Trappole e abilità comunicative
  • Dal conflitto al consenso
  • Relazioni Ecologiche
  • Le abilità della negoziazione

 

RISORSE   Attiva le tue risorse

  • Trasformare ostacoli in opportunità: Sistema vantaggi/svantaggi
  • L’Alchimia della Comunicazione: Critica Costruttiva e dintorni
  • L’Aikido della Comunicazione, Livello 1

 

Risultati con il Corso Jedi della ComunicazioneRISULTATI

  • Dal sogno alla realtà: Sistema Risorse-Obiettivi
  • Facilitar(sì!!!) le relazioni
  • Metacomunicazione: vantaggi, modalità e strategie

 

LE 3 R…AL MASSIMO!

  • Assertività: armonizzare compito e relazione
  • Trovare nuove soluzioni: Comunicazione multifattoriale

Obiettivi del Corso Jedi della Comunicazione

OBIETTIVI

  • Gestire efficacemente la comunicazione con i clienti e nei gruppi
  • Gestire positivamente i conflitti e le obiezioni
  • Acquisire abilità di negoziazione
  • Utilizzare la Comunicazione multifattoriale per sviluppare nuove strategie e soluzioni
  • Muoversi con più facilità verso i propri obiettivi professionali

 

MODALITA’

  • Elementi di teoria
  • Esercizi pratici e e Giochi sulla Comunicazione Verbale e non Verbale
  • Condivisione in circle time

 

DESTINATARI

  • Dirigenti, Manager, Area Leader
  • Tutti coloro che lavorano nel settore commerciale
  • Tutti coloro che operano nel settore sociale: counselors, operatori olistici, assistenti sociali, pedagogisti, insegnanti, educatori, ecc
  • Liberi professionisti
  • Tutti coloro che vogliono elevare la qualità delle proprie relazioni, sia a livello personale che professionale, ed acquisire strumenti comunicativi utili per gestire situazioni complesse

 

ATTESTATO FINALE

Al termine del Corso si rilascia un attestato di Partecipazione.

Vivation: la Meditazione per gli Occidentali

Vivation: la Meditazione per gli Occidentali

“Quando nel 2005 è stato chiesto a Tenzin Gyatso, quattordicesimo Dalai Lama, di parlare durante la conferenza annuale della Society for Neuroscience a Washington D.C., alcune centinaia dei 35.000 partecipanti hanno presentato una petizione per chiedere che l’invito fosse ritirato perché, secondo loro, un noto congresso scientifico non era il luogo adatto per un leader religioso. Ma questo particolare leader avrebbe portato all’attenzione del consesso una domanda provocatoria e assai stimolante: “Che relazione può esserci – chiese il Dalai Lama – tra buddismo, un’antica tradizione spirituale e filosofica indiana, e scienza moderna?”   (Tratto da “Le Scienze”, n. 557, gennaio 2015)
Nel 1996 frequentavo il secondo anno del mio dottorato di ricerca in fisica. Per quanto estremamente affascinante, la fisica, dal mio punto di vista, non rispondeva alle domande che per me erano (e sono tuttora) fondamentali: qual è l’essenza della natura umana? Qual è il senso della vita? In realtà mancava la passione per ciò che studiavo e mi sembrava di perdere un mucchio di tempo. Fu in quegli anni che, per cercare risposte, mi imbattei, tra le altre cose, in una tecnica di meditazione molto particolare, Vivation.

Vivation (un neologismo che possiamo assimilare a “vivificazione”), è una tecnica di meditazione pensata per gli occidentali, i quali, in generale, sono meno inclini, rispetto agli orientali, ad acquietare corpo e mente ed immergersi nel momento presente, scopo di quasi tutte le tecniche di meditazione. Tuttavia, così come non è possibile descrivere il gusto di una pizza senza assaggiarla, allo stesso modo Vivation deve essere praticato per comprenderne fino in fondo i benefici a tutti i livelli dell’essere. Questa tecnica può essere praticata in qualsiasi momento della giornata, mentre si è occupati a svolgere le normali attività quotidiane, in quanto insegna a coltivare l’osservatore in noi mentre siamo impegnati in altro.

Terminato, sempre nel ’96, il mio corso di formazione per insegnanti di Vivation, pur avendo ben compreso la tecnica a livello mentale, mi rendevo conto che non riuscivo ad integrarla realmente nel mio quotidiano. Fu in una situazione di difficoltà relazionale che mi ritrovai ad essere contemporaneamente osservatore e osservato, di essere allo stesso tempo dentro e fuori. E in quel momento mi si aprì un mondo. Era come se, per la prima volta, i miei occhi fossero veramente aperti.

Portare Vivation nel mio quotidiano mi permise di concludere il mio dottorato, recuperando il tempo perso a causa della mia inquietudine, e di operare delle scelte di vita all’epoca non facili, ma totalmente in sintonia col mio essere, che mi hanno portato dei benefici nettamente superiori.

Ma, in effetti, a cosa serve coltivare l’osservatore ed ascoltare profondamente le proprie sensazioni corporee? Quali sono i benefici nel quotidiano? Quando noi proviamo una qualunque sensazione di disagio, facciamo di tutto per mandarla via. Spesso ciò accade anche con le sensazioni molto piacevoli: è come se avessimo un “limite di tolleranza al piacere”. L’ascolto profondo del corpo ci fa vivere con pienezza il momento presente e ci permette di utilizzare a fondo l’energia che quella sensazione/emozione porta con se’. Siamo noi che gestiamo le nostre emozioni, non sono le emozioni a gestire noi. E, poiché uno degli elementi di Vivation è il rilassamento completo, ci possiamo ritrovare ad affrontare situazioni complesse, sfidanti, impegnative, utilizzando tutte le nostre risorse senza dissiparne alcuna in tensioni inutili.

È interessante notare come sempre più ricercatori si stiano interrogando sugli effetti biologici effettivamente misurabili che derivano dalle pratiche meditative. Uno fra i tanti esempi: nel numero de “Le Scienze” citato a inizio articolo è riportato uno studio nel quale sono state misurate le risposte fisiologiche alla pratica di un particolare tipo di meditazione. In particolare, fra i risultati dei test, si sono osservati una migliore capacità di controllare gli ormoni dello stress, un aumento delle connessioni cerebrali, un rallentamento dei processi di invecchiamento, una diminuzione dell’infiammazione e di altri fattori dello stress biologico attivi a livello molecolare.

Vivation è una forma di meditazione la cui pratica non richiede di assumere posizioni particolari, né di ritagliarsi spazi o tempi specifici. Ci permette di essere nel qui ed ora qualunque cosa si stia facendo e vivendo e, quindi, di godere di tutti i benefici che ne derivano.

Come una buona pizza, Vivation deve essere assaggiato e sperimentato per poterne capire fino in fondo la portata.
Buona sperimentazione!!!!

Carla Naitza

Vai alla pagina di Vivation

Percorso Personale

Percorso personale di Counseling

ESSERE FACILITATORI DEL CAMBIAMENTO:
SCRIVERE, POTENZIARE E VIVERE
LA MAPPA DEL TESORO DELLE PROPRIE RISORSE

IL CORSO

La Mappa del Tesoro delle proprie Risorse é un’occasione di crescita personale e formazione, attraverso cui poter lavorare sui propri talenti e capacità, potenziarli ed esprimerli al meglio nel proprio contesto personale e lavorativo.

Il Corso, articolato in momenti formativi, laboratoriali, di counseling e di supervisione, é destinato soprattutto a chi opera nel settore sociale, quali counselors, operatori olistici, armonizzatori familiari, mediatori dei conflitti, assistenti sociali, pedagogisti, insegnanti, educatori, ecc.

Il Corso, erogato in forma individuale, é ritagliato sulle esigenze specifiche del partecipante, dei suoi obiettivi e del suo settore di competenza.

Un Percorso Personale  per chi ha scelto di essere il protagonista della propria vita.

 

Percorso Personale

CONTENUTI TEORICI

  • Elementi di Comunicazione Ecologica e Critica Costruttiva
  • Elementi di Gestione Costruttiva dei Conflitti e Negoziazione
  • Ascolto attivo ed empatia

 

OBIETTIVI

  • Potenziare le proprie capacità empatiche e di ascolto attivo
  • Potenziare le proprie capacità comunicative
  • Acquisire strumenti utili per la Gestione Proattiva dei Conflitti
  • Sviluppare la capacità di generare opzioni
  • Trovare nuove soluzioni a vecchi problemi

 

METODOLOGIA

La metodologia seguita durante il percorso é fondamentalmente di tipo esperienziale, orientato all’acquisizione e al consolidamento di competenze di tipo relazionale. Ai momenti di teoria si alterneranno laboratori pratici. Metà del percorso é dedicato alle sedute personali di counseling.

 

IL PERCORSO

Il percorso ha la seguente struttura:

  • 5 ore di teoria
  • 5 ore di laboratorio
  • 10 ore di sessioni di counseling e supervisione

 

DESTINATARI

  • Tutti coloro che operano nel settore sociale: counselors, operatori olistici, armonizzatori familiari, mediatori dei conflitti, assistenti sociali, pedagogisti, insegnanti, educatori, ecc
  • Tutti coloro che sono motivati a trasformare le criticità in risorse
  • Tutti coloro che si muovono in direzione del proprio benessere
  • Tutti coloro che, in ambito lavorativo o personale, intendono potenziare le proprie capacità
empatiche, di ascolto e comunicative, per migliorare le proprie relazioni